Tosse

La tosse è un’improvvisa manovra espiratoria esplosiva finalizzata a liberare le vie aeree da materiale e a proteggere i polmoni dall’aspirazione. Le differenze tra i vari siti, da cui possono prendere origine gli stimoli della tosse, possono riflettersi in variazioni della sonorità e del tipo di tosse. Possiamo distinguere differenti tipologie di tosse: catarrosa, secca e persistente, stizzosa. Il trattamento della tosse consiste essenzialmente nel trattare le cause che la provocano. Quando la tosse è produttiva non deve essere soppressa, a eccezione di alcune circostanze speciali e in generale fin quando non ne sia stata individuata la causa. Sopprimere una tosse produttiva è meno consigliabile perché le secrezioni bronchiali devono essere espettorate. Nella cura della tosse vengono impiegate le medicine raggruppate nelle categorie degli antitussigeni ed espettoranti e, in casi specifici, vengono utilizzati dei mucolitici, degli enzimi proteoltici, degli antistaminici e dei broncodilatatori. Tra i rimedi della tosse persistente, gli aerosol fluidificanti e le inalazioni di vapore esercitano un effetto antitussigeno agendo come demulcenti e riducendo la viscosità delle secrezioni bronchiali. Anche i demulcenti sono utili nel trattamento della tosse che si genera dalle prime vie aeree, al di sopra della laringe. Essi formano uno strato protettivo che riveste la mucosa faringea irritata. Vengono di solito somministrati in sciroppo o in pastiglie e comprendono l’acacia, la liquirizia, la glicerina, il miele e gli sciroppi di ciliegie selvatiche.



I video saluteI nostri stabilimenti termali